Il senso di Beckham per il cross

david_beckham

Becks, il discobolo del crossatore

 

Cura maniacale del più dettaglio dei dettagli e visione d’insieme. Una scala completa, dal particolare al generale: dal taglio per ogni partita (con annesso hair stylist alle sue dipendenze) alla superba visione di gioco che gli permetteva di leggere in anticipo i tagli degli attaccanti per metterli nelle condizioni di colpire. Anche se, in realtà, era largo, larghissimo. Se pensi a David Beckham vedi un’inquadratura a campo largo, il pallone che scorre nella frazione in cui lui sistema braccia, tronco e gambe per far partire un cross. Anzi, il cross.

Continua a leggere

Non camminerai mai solo. Ti accompagnerà Demba Ba

steve_gerrard_2

A Istanbul il Liverpool rimonta il Milan dallo 0-3 e il soldato G alza la Champions League (che poi è il motivo di questo post)

 

Avete presente gli ufficiali tipo quelli del British Army di Sua Maestà impegnati nella battaglia di El Alamein? Lo so che non c’eravate a El Alamein, ma cinema e letteratura ne hanno disegnati a bizzeffe e sempre con le stesse fattezze, fisiche e comportamentali: magrolini, biondi, mai appariscenti e mai banali, spesso smaliziati. Ecco, a me Steven Gerrard ricorda uno di loro.

Continua a leggere