5 nomi infami per il dopo Marino

 

"Al Campidoglio? Ci andrei di corsa"

“Al Campidoglio? Ci andrei di corsa”

 

E quindi alla fine Ignazio Marino ha gettato la spugna. Sotto assedio mediatico e popolare, messo alla porta dal suo stesso partito, il sindaco di Roma ha annunciato le dimissioni lasciando la patata bollente della sua successione nelle mani di Matteo Renzi. Colui che lo aveva voluto con la determinazione con cui Mancini ha fatto ingaggiare Perisic e Felipe Melo e, secondo un’antica tradizione zen, lo ha scaricato con la nonchalance con cui lo stesso Mancini, quando li incontra alla Pinetina, fa finta di non conoscere Ljajic e Montoya.

Continua a leggere

Le ricette infami: il pollo alla diavola

Adriano Galliani mentre imita il pollo alla diavola

Adriano Galliani mentre imita il pollo alla diavola

 

INGREDIENTI. Prendete un gallo e mettetelo a razzolare in un allevamento nei pressi di Arcore. Non uno qualsiasi, ma “l’allevamento più titolato del mondo”, cosa di cui il gallo si gonfierà il petto a ogni occasione utile. Passati gli anni, quando il vostro gallo sarà ormai maturo, mettete nella sua aia una giovane gallina e un papero.

Continua a leggere