Danilo Siciliano

ha corso, pedalato, nuotato, sciato, tirato un pallone con i piedi e con le mani. Fondamentalmente, però, è nato Van Basten e morto Inzaghi. Che non sarebbe male, ma è solo una immodesta biografia pallonara. Cioè, dopo aver dedicato l’adolescenza a provare in tutti i modi a fare un gol come quello dell’olandese a Dasaev, si è accorto con gli anni di assomigliare un po’ a Superpippo. Fame, senso della posizione, sgraziata efficacia. Il livello è quello indegno delle partite di calcetto con gli amici, ma lasciatelo in pace con le sue scandalose velleità. E con la scrittura consolatrice.

Seguitelo su facebook e twitter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...