El Diablo secondo

chiappuccifoto

Al Sestriere, la volta in cui Claudio Chiappucci arrivò in prima posizione e la Fiat in seconda (marcia)

 

Come una irrisolta e irrisolvibile antinomia, c’è il senso di una consolante gratificazione oppure di una sgradevole presa per il culo. Il secondo posto come categoria esistenziale prima che sportiva, una sfida proibitiva e perenne ai più forti, e poi ancora cuore, testa e gambe da scalatore (e solo quelli), sono cose che fanno un ciclista formidabile, romantico, protagonista, ma difficilmente campionissimo. Questo fu Claudio Chiappucci. Un vincente con pochi allori.

Continua a leggere

L’intervista infame: Carlo Laudisa

laudisa

Carlo Laudisa mentre si annoia all’ultima sessione di calciomercato

 

Infamedipalla ha incontrato a Milano Carlo Laudisa, storica firma della Gazzetta della Sport. Per farlo sentire a casa l’intervista è stata realizzata a Santu Paulu, il bar che ha spostato di qualche chilometro il centro della città meneghina per la folta colonia di salentini (come lui), importando a Milano il pasticciotto, delizia imprescindibile per chi è nato e cresciuto nel tacco dello stivale.

Continua a leggere

SCOOP: Parla il ghostwriter di Bobo Vieri

Esclusiva: Infamedipalla ha fatto uscire dall'ombra lo scrittore del momento

Esclusiva: Infamedipalla ha fatto uscire dall’ombra lo scrittore del momento

 

Esce in questi giorni “Chiamatemi bomber”, l’autobiografia di Bobo Vieri. Un libro pieno zeppo di retroscena di spogliatoio, aneddoti divertenti e storie di vita vissuta tra campo, spiaggia e discoteca. Quando abbiamo appreso la notizia, il nostro primo pensiero è stato: chissà chi è quel poveretto che aveva il compito di mettere su carta pensieri, parole, opere ed omissioni (grammaticali) del Bobone nazionale.

Continua a leggere