L’oroscopo infame: Pesci

(19 febbraio – 20 marzo)

Secondo l’astrologia occidentale, quello dei Pesci è un segno zodiacale mobile e d’acqua, governato dai pianeti Nettuno e Giove. In questo segno Venere si trova in esaltazione, Mercurio in esilio, Urano in caduta. È opposto al segno della Vergine.

Continua a leggere

Annunci

L’oroscopo infame: Acquario

(21 gennaio – 19 febbraio)

Stiamo quasi per finire il nostro giro sugli astri: siamo arrivati all’undicesimo segno dell’astrologia occidentale, l’Acquario. In questo segno, secondo lo schema dei domicili tolemaici, il Sole si trova in esilio, il pianeta dominante è Urano, l’elemento è l’aria, la qualità è fissa, il genere è maschile.

Continua a leggere

L’oroscopo infame: Scorpione

 

(23 ottobre – 21 novembre)

Nell’astrologia occidentale, lo scorpione è un segno zodiacale d’acqua e fisso. È governato da Plutone e da Marte, quest’ultimo in qualità di co-governatore. In questo segno Venere in esilio e la Luna in caduta con esaltazione di Mercurio. È opposto al segno del Toro, scoperta che non interesserà a molti, ma terrorizza il Toro che scrive, marito e padre di due Scorpioni.

Continua a leggere

L’oroscopo infame: Bilancia

(23 settembre – 22 ottobre)

Abbiamo chiesto ad un celebre cantautore italiano di sintetizzare le caratteristiche salienti del suo segno: “Fecondo l’aftrologia occidentale, la Bilancia è un fegno zodiacale cardinale e d’aria governato da Venere. In questo fegno Faturno si trova in efaltazione, Marte in efilio, il Fole in caduta. È opposto al fegno dell’Ariete”. Ringraziamo Jovanotti, nato il 27 settembre e quindi Bilancia affendente Fcorpione. E approfittiamo per fargli gli auguri per i suoi 49 anni (Lorenzo, a te Peter Pan ti fa un baffo. Non un basso, Lore’, proprio un baffo).

Continua a leggere

L’oroscopo infame: Vergine

(23 agosto – 22 settembre)

Secondo l’astrologia occidentale, la Vergine è un segno zodiacale mobile e di terra, femminile, governato da Mercurio. In questo segno Nettuno e Giove si trovano in esilio, Venere in caduta. Le persone il cui oroscopo contiene una dominante Vergine sono caratterizzate da una dialettica sopraffina e ricercata (prova ne sia Umberto Bossi, 19/09/41), da una spiccata sensibilità artistica (vedi Pupo, 11/09/55) e da sobrietà e riservatezza overstanding (un esempio: Alessandro Cecchi Paone, 16/09/61).

Continua a leggere