Paperissimo

PATO

Pato, il più forte calciatore nato il 2 settembre 1989

 

Papero. Per evocare fino all’eternità quella faccia adolescenziale, immatura, innocente. Ma anche per rendere mortificante la già triste parabola che è la sua carriera di calciatore.

Sarò duro, ma è colpa del tormento. Alexandre Pato incendiava il rettangolo di gioco, oggi solo il vocabolario. E’ il più grande dei fenomeni annunciati, la più clamorosa delle promesse mancate, la più chiassosa, incolpevole e diffusa delle gaffe. Giornalisti, addetti ai lavori, esperti, tra il 2007 e il 2009, hanno messo in piedi una giostra faraonica di aggettivi, figure, paragoni, per raccontare al meglio e unanimemente l’ascesa di questo esile e formidabile attaccante del Paranà. Un brasiliano sì, ma europeo. Tecnico come i brasiliani, veloce come gli altri.

Comparì, illuse, tradì. Una stella cadente che graffia il cielo del pallone e poi scompare. Come tanti, in fondo, ma con una luce infinitamente più forte. Talento, talento, talento. Talento che, purtroppo, si è fatto polvere ed è stato disperso dal vento. Un po’ è caduto – porca miseria del pallone – un po’ si è buttato via. Qualche divinità, da qualche parte, lo scelse come il più forte tra i nati nel 1989. Nessuno ebbe dubbi. Ma, senza scomodare altri, Thomas Muller e Gareth Bale lo hanno surclassato.

Papero. Anzi, papera, Anzi, paperissima. Non lo hanno voluto i cigni. Ed è finito tra i pulcini. Bagnato, solitario, triste. Pato è stato precocità, è stato fretta, è stato impazienza. Nel mettersi con i grandi già a sedici anni e nello sparire. Pato è stato fragile. Di fibra muscolare innanzitutto, di testa anche e più di ogni altra cosa. Pato è stato Careca e Ronaldo, poi Pato e basta.

Pato è stato uno spreco insopportabile e io non riesco a darmi pace.

D.S.

 

PHOTO CREDITS: http://goo.gl/qcptMv

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...