L’oroscopo infame: Bilancia

(23 settembre – 22 ottobre)

Abbiamo chiesto ad un celebre cantautore italiano di sintetizzare le caratteristiche salienti del suo segno: “Fecondo l’aftrologia occidentale, la Bilancia è un fegno zodiacale cardinale e d’aria governato da Venere. In questo fegno Faturno si trova in efaltazione, Marte in efilio, il Fole in caduta. È opposto al fegno dell’Ariete”. Ringraziamo Jovanotti, nato il 27 settembre e quindi Bilancia affendente Fcorpione. E approfittiamo per fargli gli auguri per i suoi 49 anni (Lorenzo, a te Peter Pan ti fa un baffo. Non un basso, Lore’, proprio un baffo).

Ora possiamo partire con il nostro profilo astrologico.

I nati sotto il segno della Bilancia coniugano due caratteristiche che solitamente sono contrapposte: sono ambiziosi, visionari e sognatori, ma sempre molto concreti. Hanno la tendenza a fare grandi promesse, ma riescono sempre a essere di parola. Non vengono mai meno a un patto, soprattutto quando stipulano un contratto (con gli Italiani).

Due celebri Bilancia: uno è un uomo brillante, vincente, dotato di senso dell'ironia e grande esperto di calcio (nato il 08/10/22). L'altro è Silvio Berlusconi, nato il 29/09/36.

Due celebri Bilancia: uno è un uomo brillante, vincente, dotato di senso dell’ironia e grande esperto di calcio. L’altro è Silvio Berlusconi, nato il 29/09/36.

Incapaci di infrangere le regole, le donne e gli uomini della Bilancia sono solitamente mossi da un fortissimo senso per la legalità. Ogni tanto questo essere ligi e dediti alla legge può addirittura causare qualche increscioso inconveniente in campo professionale.

Non potendo citare sempre Berlusconi, scegliamo come esempio Josefa Idem, nata il 23/09/64, Bilancia, qui ritratta in un momento di evasione

Non potendo citare sempre Berlusconi, scegliamo come esempio Josefa Idem, nata il 23/09/64, Bilancia, qui ritratta in un momento di evasione

I nati sotto questo segno hanno inoltre un fortissimo senso di appartenenza al proprio Paese e alla propria cultura, che non tradirebbero per niente al mondo.

Due orgogliosi argentini, Omar Sivori, nato il 02/10/35, e Mauro German Camoranesi, nato il 04/10/76, entrambi Bilancia ed entrambi in maglia Italia

Due orgogliosi argentini, Omar Sivori, nato il 02/10/35, e Mauro German Camoranesi, nato il 04/10/76, entrambi Bilancia ed entrambi in maglia Italia

C’è un’altro aspetto peculiare del segno di questo mese: il fascino, la sensualità e la fotogenicità, si sa, sono donna. E con tutta probabilità, sono Bilancia.

Serena Williams, nata il 26/09/81, e Martina Navratilova, nata il 18/10/56, entrambe Bilancia, in due scatti che ne valorizzano bellezza e femminilità

Serena Williams, nata il 26/09/81, e Martina Navratilova, nata il 18/10/56, entrambe Bilancia, in due scatti che ne valorizzano bellezza e femminilità

C’è qualche isolata eccezione in cui il fascino è maschio, ma sempre Bilancia. In questi rari casi, beata la compagna che può godere di cotanta grazia.

Il meraviglioso adone Casey Stoner (171 cm), nato il 16/10/85, Bilancia, deve accontentarsi della moglie Adriana Tuchyna, di cui abbiamo diapositiva

Il meraviglioso adone Casey Stoner (171 cm), nato il 16/10/85, Bilancia, deve accontentarsi della moglie Adriana Tuchyna, di cui abbiamo diapositiva

Tra le tante qualità di chi nasce Bilancia c’è la capacità di adattamento e apprendimento che raggiunge picchi di eccellenza quando ci si trova a dover imparare una lingua straniera.

Cosa hanno in comune Falcao, Weah, Shevcenko e Totti? Sono tutti Bilancia e hanno tutti imparato l'italiano in pochissimo tempo

Cosa hanno in comune Falcao (16/10/53), Weah (01/10/66), Shevcenko (29/09/76) e Totti (27/09/76)? Sono tutti Bilancia e hanno tutti imparato l’italiano in pochissimo tempo

Come tutti, anche le persone il cui oroscopo contiene una dominante Bilancia non sono perfette. Niente di allarmante: ognuno di noi ha qualcosa che non va. Questo segno, ad esempio, ha un cattivo rapporto con la vittoria. Ma, come cantavano i Rokes, “bisogna saper perdere, non sempre si può vincere”.

Gentile (27/09/53), Tardelli (24/09754), Rossi (23/09/56) e Cabrini (08/10/57): quattro undicesimi nella foto sono Bilancia. Infatti alla fine canteranno increduli: "Dov'è la vittoria?"

Gentile (27/09/53), Tardelli (24/09754), Rossi (23/09/56) e Cabrini (08/10/57): quattro undicesimi nella foto sono Bilancia. Infatti alla fine canteranno increduli: “Dov’è la vittoria?”

Proprio per questa abitudine alla sconfitta, i nati in questo periodo sono talmente poco abituati a trionfare che ogni volta che succede superano qualsiasi limite di buon gusto nei festeggiamenti. Così finiscono per rendersi antipatici e insopportabili ai più.

Sandro Pertini, nato il , ed Enzo Bearzot, nato il 26/09/27, entrambi Bilancia, mentre si scatenano nelle celebrazioni post Mundial

Sandro Pertini, nato il 25/09/1896, ed Enzo Bearzot, nato il 26/09/1927, entrambi Bilancia, mentre si scatenano nelle celebrazioni post Mundial

Infine, ma non vogliamo fargliene una colpa, la Bilancia è di solito allergica ai rapporti sentimentali stabili in generale e al matrimonio in particolare. Per questo, sviluppa sovente una vera e propria idiosincrasia verso gli anelli.

Juri Chechi, nato l'11/10/69, Bilancia, tesissimo nel momento della scelta degli anelli

Juri Chechi, nato l’11/10/69, Bilancia, tesissimo come ogni volta che ha a che fare con gli anelli

 

G. M.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...